Formula 1 | L’AlphaTauri si rifà il look!

Twitter
Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Nicola Sigismondi

Nicola Sigismondi

Il team di Faenza ha presentato a New York la nuova livrea che caratterizzerà le monoposto del "veterano" Yuki Tsunoda, al terzo anno in F1, ed il rookie Nyck De Vries. Per quanto riguarda la nuova AT04, bisognerà aspettare quanto meno il 14 Febbraio. Giornata in cui assaggerà l'asfalto del Marco Simoncelli World Circuit di Misano Adriatico, per lo shakedown che precederà lo sbarco in Bahrain per i test e la prima gara.

Esattamente una settimana dopo la sorella maggiore, il team di Faenza ha effettuato la sua presentazione. Nella meravigliosa cornice della Grande Mela, la stessa utilizzata dalla Red Bull per annunciare la partnership con la Ford, l’AlphaTauri ha sfruttato la settimana della moda per presentare la nuova collezione d’abbigliamento e la livrea della AT04.

Dopo un’annata estremamente negativa, in cui ci si aspettava nettamente di più dopo quanto mostrato nelle ultime stagioni, il team junior di Milton Keynes è chiamato al pronto riscatto. Nonostante la partenza del pilastro e pilota di punta, che risponde al nome di Pierre Gasly. Il francese si è accasato in Alpine, per formare una coppia tutta transalpina con Esteban Ocon.

Per sostituire il nativo di Rouen, Helmut Marko ha scelto di puntare su Nyck De Vries. Il tutto è stato deciso all’indomani dello strepitoso esordio avvenuto in circostanze straordinarie a Monza con la Williams. L’olandese, pur essendo un rookie, è un pilota di comprovata esperienza. Infatti può fregiarsi del titolo di campione del mondo di Formula E, oltre ad un trascorso in LMP2 con la partecipazione multipla alla 24 ore di Le Mans. Per questo motivo sarà chiamato a guidare lo sviluppo tecnico.

Al box affianco siederà il “veterano” del team, cioè il giovane Yuki Tsunoda. Il giapponese dopo due anni di alti e bassi, è chiamato a disputare una stagione convincente. Mettendo in mostra il suo talento puro, che in più occasioni il Team Principal Franz Tost ha dichiarato di vedere in lui. Inoltre dovrà riuscire a controllare il suo temperamento latino, che in più di una circostanza l’hanno reso protagonista di team radio accesi.

Potenzialmente quella dell’AlphaTauri è una coppia molto interessante, ma allo stesso tempo presenta numerose incognite. Per tornare a scalare la vetta, lasciandosi alle spalle il nono posto nel costruttori, servirà soprattutto avere una vettura competitiva. Il problema principale della AT03, come denunciato da Gasly al termine della passata stagione, è stato l’eccessivo peso che l’ha resa inguidabile.

Nel pomeriggio newyorkese, la livrea ha catturato le luci della ribalta. Presentando un nuovo schema di colori che farà la propria comparsa sulla carrozzeria. Dove il blu è protagonista nella parte posteriore, rispetto al bianco che lo è nella parte anteriore. Inoltre, da quest’anno, ci saranno sprazzi di rosso collocati sull’halo, sui bargeboard, sull’ala posteriore e sugli specchietti. Questo a seguito della partnership stretta con ORLEN, l’azienda petrolifera polacca che fino a pochi giorni fa sponsorizzava l’Alfa Romeo.

Per quanto riguarda le forme della nuova vettura, ci sarà da aspettare quanto meno lo shakedown del 14 Febbraio. Giorno in cui la scuderia di Faenza girerà a Misano per il tradizionale filming day, dedicato alle riprese commerciali. Dai rendering rilasciati sui canali social, ci sarebbe una novità visibile sulla AT04. Le bocche dei radiatori non sarebbero più quadrate, unicum sulla griglia nella passata stagione, ma di matrice Ferrari F1-75.

Vedremo se sarà effettivamente così e quali altre sorprese dovremmo aspettarci. Oltre a scoprire se i tecnici di Jody Egginton saranno riusciti ad eliminare i difetti della progenitrice.

previous arrow
next arrow
 

Articoli Popolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *